Willien René

WILLIEN René
Aosta, 1916-1979

Fu un uomo dinamico con una straordinaria capacità d'organizzazione, i suoi interessi spaziavano dal patois, alla fotografia, al teatro, al giornalismo, all'insegnamento.

Con la collaborazione di Pierre Vietti ed altri, creò Lo Charaban, prima compagnia di teatro popolare in patois, per la quale compose numerose pièces.

In seguito, portò una boccata d'ossigeno al patois, fortemente in disuso negli anni Sessanta, fondando, nel 1963, il Musée Cerlogne ed organizzando le Giornate dedicate al patois, nonché il Concours Cerlogne, manifestazione per alunni ed insegnanti delle scuole valdostane e delle minoranze francoprovenzali delle regioni confinanti.

Nel 1967, istituì il Centre d'Etudes Francoprovençales che gli venne intitolato dopo la sua morte.

Malgrado questa frenetica attività, trovò il tempo di dedicarsi anche alla poesia, traendo ispirazione dagli aspetti del mondo rurale.

Prosa »

Uomo dinamico e instancabile, fu attivo in numerosi ambiti della cultura: il patois, la fotografia, il giornalismo e l'insegnamento.

Poesia »

Uomo dinamico e instancabile, sviluppò la sua opera in numerosi ambiti traendo ispirazione dai vari aspetti del mondo rurale.

Teatro »

Uomo dinamico e instancabile, la sua attività riguardò numerosi ambiti: il patois, la fotografia, il teatro, il giornalismo e l'insegnamento.