Thérivel Adolphe

THÉRIVEL Adolphe
Saint-Christophe 1899-1978

Adolphe Thérivel si trovò a lasciare la Valle molto presto per cercare lavoro all'estero, ma fu sempre profondamente legato al ricordo della sua «Petite Patrie», per la quale sognava indipendenza e prosperità.
Appena gli fu possibile, fece ritorno a Senin di Saint-Christophe, dove si dedicò all'agricoltura con uno spirito decisamente innovatore.
Le sue poesie, scritte in patois e in francese, sono ispirate targgono ispirazione dall'amor patrio, dalla nostalgia delle «buone» tradizioni che vanno perdendosi, dall'attaccamento alla terra (simbolo delle radici valdostane), dal rancore verso chi disprezzava la Valle.

Allegati

  • Qualcosa che non va

    Versioni in lingua francoprovenzale, in lingua francese e in lingua italiana

    Documento pdf (184 KByte)