Letteratura orale

La tradizione orale (cultura orale, patrimonio orale o letteratura orale) è un mezzo per salvaguardare e trasmettere, di generazione in generazione, la storia, le tradizioni, le consuetudini e la letteratura all'interno delle società umane (popoli, etnie ecc.) che non hanno un sistema di scrittura o che, in alcune circostanze, scelgono o sono costrette a non utilizzarlo.

La selezione di testi qui proposta, nell'intento di sottolineare l'influenza che l'oralità ha avuto sulla letteratura di un popolo, non comprende soltanto quei testi che, partendo dalla cultura orale, sono diventati testimonianza scritta, come le fiabe e le leggende. Completa, infatti, l'elenco una raccolta di detti, proverbi popolari, giochi di parole, indovinelli che, pur conservando una connotazione fortemente orale, hanno rivestito una grande importanza all'interno delle diverse culture, finendo per esser raccolti in forma scritta.

Racconti »

Racconti popolari, leggende, storie strane, meravigliose, terrificanti o semplicemente umane: tutti i colori e le tonalità entrano nella tavolozza del narratore valdostano.

Filastrocche »

Trotta, trotta mon melet.... ecco le filastrocche per cantare, per ballare, per fare girotondi, per giocare con i vostri bambini !

Indovinelli »

Pelosa all'interno, liscia di fuori. Che cos'è? Scoprite gli indovinelli della tradizione popolare.

Barzellette »

Scoprite le barzellette e le strane ed esilaranti storie che vi proponiamo in questa sezione!

Ninne nanne »

Legata alla precisa funzione di fare addormentare il bambino, la ninnananna non è cantata soltanto dalle mamme, ma da tutte le donne di casa.

Proverbi e detti »

I proverbi sono l'espressione della saggezza popolare, offrono consigli per la vita agricola, regolano i rapporti sociali e fissano le norme della morale comune.